KinesiA – Professionisti Kinesiologi Italiani Associati
aderisce a CONFASSOLISTICHE
Forma Aggregativa iscritta nell’elenco del MIMIT
ai sensi della Legge 4/2013

3° aggiornamento (certificato) rivolto ai soci KinesiA

Il corso offre elementi teorico-applicativi dei principi delle 5 Leggi Biologiche, permettendo d’integrare tali conoscenze con le discipline che utilizziamo nella pratica quotidiana.

Perché  

Nel nostro lavoro quotidiano con le persone veniamo spesso in contatto con fenomeni apparentemente inspiegabili: le 5 Leggi Biologiche ci offrono una diversa chiave di lettura. La loro conoscenza ci permette di osservare come ci muoviamo all’interno del caleidoscopio che la vita rappresenta, dentro e fuori di noi.

Sabato 30 settembre
9 – 13 e 14 – 18
online

Conduce il corso:
Luca Bartolini,
kinesiologo e consulente

 

Come 

Il corso offre elementi teorico-applicativi dei principi delle 5 Leggi Biologiche, permettendo d’integrare tali conoscenze con le discipline che utilizziamo nella pratica quotidiana. Verranno proiettate delle slides che faciliteranno l’apprendimento. Attraverso questo strumento di osservazione, scopriremo che ogni espressione del nostro organismo è una diretta richiesta dell’Essere Umano, che “abita” il proprio corpo come un vestito stretto. Tale richiesta ha il preciso scopo di indicare le giuste misure, che permettano al corpo di muoversi liberamente e di manifestare il suo immenso potenziale.

Cosa faremo durante l’incontro

  • Cenni storici delle scoperte del dottor Hamer
  • Svegliarsi dall’ipnosi della “malattia”, l’utilità dei sintomi e/o della cosiddetta “malattia” per la sopravvivenza; descrizione del nuovo paradigma
  • Filogenesi, ontogenesi, risposte emotive, imprinting e percezione
  • Il rapporto tra psiche, cervello, organo
  • La DHS (Shock Biologico) e la curva bifasica; descrizione dell’Attivazione Biologica, differenze tra fisiologia ordinaria e fisiologia straordinaria
  • Funzioni specifiche della gestione del “boccone” (endoderma), la difesa dell’integrità (mesoderma antico), la struttura e le capacità (mesoderma recente), il contatto e la relazione (ectoderma)
  • Vedremo almeno un esempio per tessuto originario
  • Approfondimenti e domande

Resta collegato con noi anche su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *